Archivi Tag: foto

Bavosa occhiuta acquario marino – mini reef

Dopo la moria di quest’estate il mio acquario marino di 50 Lt, un mini reef, ha subito un po’ di cambi, non ho più il clarky e nemmeno il riccio, ora ho 2 bei pesci pagliaccio, però non potevo assolutamente fare a meno della bavosa.

La bavosa occhiuta è troppo simpatica e splendida, cerca sempre di nascondersi ma si dimostra superiore agli altri pesci per scaltrezza e beltà :)

Ne ho presa una molto piccola con la speranza di non fare altri errori, eccola qui in tutto il suo splendore:

Si sta nascondendo (neanche poi tanto, sembra in posa) nello scheletro del riccio che avevo prima (riposi in pace) una volta che si è abituata all’ambiente ho rimosso lo scheletro prima che inquinasse l’acqua o la rendesse troppo densa di “putrefazione”.

In questa foto invece sta dando un’occhiata in torno, si sa mai che ci sia un pezzetto di alga da spiluccare.

Quanto bella è???? :)

Fujifilm e la fotografia 3d

Cosa aggiungere ad una macchina fotografica per ottenere un effetto tridimensionale? un altro occhio, è quello che per noi significa profondità della visione.

Fujifilm ha presentato in anteprima una nuova tecnologia chiamata Real 3D, che battezza la fotografia alla terza dimensione spaziale.

fujifilm-real3d-3

Rispetto ai precedenti esperimenti in questo campo, la nuova tecnologia Fujifilm ha dimostrato di essere semplice da utilizzare ed in grado di rendere ottimi risultati dal punto di vista della qualità dell’immagine.

 Ma come funziona questa meraviglia della tecnologia?

 In pratica la ripresa avviene attraverso due distinti moduli, ognuno composto da obiettivo e sensore, posti a una distanza simile a quella degli occhi umani. Sarà poi l’elettronica della macchina ad occuparsi di stabilire i migliori parametri di scatto ed a sincronizzare le due riprese, ottenendo l’effetto 3D.

fujifilm-real3d-1

Speriamo che arrivi sul mercato a prezzi abbordabili, a volte mi rendo conto che le foto che faccio sono di una piattezza indecente.
Via BlogGemini

 

Arrivata la Nikon d40

Ecco arrivata la mia nuova nuova nikon d40

questo è solo il tappo :)

Trieste by night con un Nokia E65

Capita che sei per lavoro a Trieste
Capita che per tutta la giornata piove
Capita poi che la sera, visto che devi dormire in albergo, ti fai un giretto per “le rive”

alla fine poi t’accorgi che la città consuma parecchio di corrente, ecco un po’ di foto di quanto è illuminata la città di Trieste di notte (a cavallo della mezzanotte).

ehm perdonate l’intrusione ma mi sembrava molto strano che i triestini ti vendessero un barilotto da 30 litri di birra per 190 euro!!!!